(Italiano) Urban Interiors in Florence - DIDA e Lebanese American University in Beirut
(Italiano) Dal 25 al 29 luglio, si è tenuto a Firenze il workshop internazionale “Urban Interiors in Florence”, promosso dal Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze in collaborazione con la Lebanese American University di Beirut. In questo contesto,  l’Ufficio UNESCO del Comune di Firenze, oltre a partecipare alla...
Read More
(Italiano) L’educazione per la salvaguardia e valorizzazione del Patrimonio Culturale
(Italiano) Il 17 giugno 2016, Carlo Francini, site manager del Centro Storico di Firenze, è intervenuto al Corso di Aggiornamento HERITAGES presso l’Università degli Studi di Firenze sul processo partecipativo della comunità locale al Piano di Gestione di Firenze Patrimonio Mondiale, la Maratona dell’Ascolto.
Read More
(Italiano) Università degli Studi di Firenze, Piazza Brunelleschi 4, mercoledì 1 giugno, ore 15
(Italiano) Carlo Francini, site manager di Firenze Patrimonio Mondiale , interverrà mercoledì 1 giugno all’incontro “Santa Maria degli Angeli – Il monastero e la sede universitaria” Università degli Studi di Firenze, Piazza Brunelleschi 4, mercoledì 1 giugno, ore 15
Read More
(Italiano) Un documentario dalla Germania per il restauro del Cortile del Michelozzo in Palazzo Vecchio
(Italiano) Dal 22 al 27 maggio 2016 Firenze ha accolto gli studenti dell’Università tedesca‬ BTU Cottbus-Senftenberg. Gli studenti di World Heritage Studies – BTU Cottbus, Bauen und Erhalten e Heritage Conservation and Site Management hanno lavorato per lo sviluppo di un documentario per il Comune di Firenze sul patrimonio fiorentino, con un particolare...
Read More
(Italiano) Firenze perBene. 190 studenti in azione per sensibilizzare al rispetto di Firenze Patrimonio dell’Umanità
(Italiano) Firenze per Bene verrà promosso il 18, 20 e 22 aprile da circa 185 studenti dall’Istituto Marco Polo, e 6  dalla Machiavelli Capponi, all’interno delle attività di alternanza scuola-lavoro con il Centro UNESCO di Firenze ONLUS. Obiettivo? Sensibilizzare turisti e cittadini ad un maggior rispetto e consapevolezza del valore del sito...
Read More
(Italiano) Firenze perBene
(Italiano) Il progetto si pone l’obiettivo di sensibilizzare e di diffondere tra i residenti, turisti e city user buone pratiche comportamentali nella fruizione di monumenti, chiese e strade del  “Centro Storico di Firenze”, sito UNESCO Patrimonio Mondiale . Un’azione pratica è l’avvicinamento dei volontari ai residenti e ai turisti per...
Read More

Scroll down
to see more

FLORENCE WORLD HERITAGE

 

The Historic Centre of Florence was added to the UNESCO World Heritage list on December 17, 1982.

The Historic Centre of Florence as a World Heritage site is defined as “a unique artistic achievement, a masterpiece, the outcome of the continual work of creation over six centuries” (Criterion I), able to exert “a predominant influence on the development of architecture or monumental arts, first in Italy and then in Europe” (Criterion II), with its streets still preserved intact, fortified palaces (…), loggias, fountains, a marvellous bridge from the fourteenth century”, (Criterion III), which attained “economic and political power in Europe between the 14th and 17th centuries” (Criterion IV) and was involved “in events of international importance. In the sphere of the Neo-Platonic Academy, it developed the concept of the Renaissance” (Criterion VI).

The Core Zone of the site corresponds to the part of the city enclosed by the medieval wall and paths. The Buffer Zone, the area that surrounds the property and and aims to give the site a further level of pretection, includes the Municipality of Florence, the Municipality of  Sesto Fiorentino, the Municipality of Fiesole, and the Municipality of Bagno a Ripoli.

 

"

Every city is a hill-top city; it is a candelabrum intended to shed light on the road of history... Of crucial importance, some cities stand protected by eternal values, dragging behind them, along the whole course of centuries and generations, historical events in which they have taken part and witnessed
Giorgio La Pira 1955

"