Comitato di Pilotaggio

Il 23 luglio 2007, a seguito della circolare del Segretario Generale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del 30 maggio 2007, viene istituito il Comitato di Pilotaggio del Centro Storico di Firenze attraverso la sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa.

Il Comitato di Pilotaggio ha il compito principale di seguire l’aggiornamento e l’attuazione del Piano di Gestione. Viene convocato nel caso di situazioni particolari che riguardano il sito Patrimonio Mondiale, e riconosce il Comune di Firenze come soggetto referente del sito a cui spetta l’incarico di svolgere funzione di coordinamento tra tutti i soggetti responsabili, svolgendo attività di segreteria e monitoraggio del Piano di Gestione. I membri del Comitato si riuniscono dalle due alle tre volte l’anno.

Il Comitato di Pilotaggio è composto attualmente da:

  • Comune di Firenze
  • Regione Toscana
  • Ministero della Cultura (MIC), rappresentato dal Segretariato Regionale della Toscana.

Oltre alle istituzioni sopracitate, le istituzioni che solitamente partecipano al Comitato di Pilotaggio del Centro Storico di Firenze sono:

  • Servizio II – Ufficio UNESCO, Ministero della Cultura (MiC)
  • Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Firenze, Pistoia e Prato (MiC)
  • Direzione regionale musei della Toscana (MiC)
  • Città Metropolitana di Firenze
  • Musei Statali autonomi di Firenze (Gallerie degli Uffizi, Galleria dell’Accademia, Musei del Bargello)

Nel Piano di Azione del presente documento è stato inserita una proposta di riassetto del Comitato di Pilotaggio come progetto strategico, con lo scopo di soddisfare le nuove esigenze di gestione del sito allargando il suo raggio di azione ad altre realtà del territorio e alla comunità.

Nel tempo si sono consolidati rapporti diretti con altri enti e istituzioni sul territorio. Infatti, per lo sviluppo di progetti, aggiornamento di documenti tecnici relativi alla gestione del sito Patrimonio Mondiale, l’Ufficio Firenze Patrimonio Mondiale e Rapporti con UNESCO del Comune di Firenze si avvale del supporto di:

  • HeRe_Lab – Heritage Research: laboratorio congiunto di ricerca. È il braccio scientifico dell’Ufficio e si occupa principalmente dello sviluppo di iniziative e dell’aggiornamento documenti tecnici;
  • MUS.E: associazione in-house del Comune di Firenze che cura le attività formative ed educative del patrimonio culturale dell’amministrazione comunale. L’Associazione supporta operativamente l’Uffici per l’ideazione e l’organizzazione di attività di valorizzazione e divulgazione legate ai temi e principi del Patrimonio Mondiale.