INIZIATIVE DIGITALI

Arte a domicilio: l’offerta digitale dei musei fiorentini

appuntamenti digitali che coinvolgono i musei fiorentini e dil nostro patrimonio

 

A partire da martedì 24 novembre 2020 la Città Metropolitana, il Comune di Firenze e MUS.E hanno promosso un fitto calendario di appuntamenti digitali che coinvolge i musei fiorentini (Museo di Palazzo Vecchio, Museo Stefano Bardini, Museo di Santa Maria Novella, Cappella Brancacci, Museo di Palazzo Medici Riccardi, Museo Novecento, MAD – Murate Art District, centro storico Patrimonio Mondiale), permettendo a chi lo volesse di continuare a frequentarli anche durante la dolorosa fase di chiusura imposta dall’emergenza sanitaria in corso. Un vero e proprio ristoro dei musei, che in questo modo si affiancano alle misure del governo, per restituire energie a quanti lo vorranno.

Arte a domicilio, Mezz’ora d’arte, Mezz’ora con Raffaello, Talking about museums sono le quattro proposte grazie a cui far accedere ogni settimana nelle proprie case l’arte e la cultura, ristoro vitale specialmente nel momento storico attuale. Un insieme di iniziative che, realizzate in collaborazione con Opera per Santa Maria Novella e grazie al prezioso sostegno di GIOTTO – love brand di F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed AffiniMukki, Unicoop FirenzeOfficina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, e Tenderly – brand di Lucart Spa, consentirà ai musei cittadini di rinnovare il proprio impegno a fianco della società non smettendo di offrire occasioni per riflettere, interrogarci e conoscere oltre che per farci compagnia e leggere in modo nuovo il quotidiano.

Ha aperto il palinsesto una proposta elaborata nell’ambito del progetto Arte a domicilio, in dialogo con l’Ufficio Patrimonio Mondiale e rapporti con UNESCO del Comune di Firenze, grazie al sostegno di Unicoop Firenze e in linea con l’attività Wish you Were Here e con gli obiettivi del progetto europeo AtlaS.WH (finanziato all’interno del programma Interreg Atlantic Area), che ha visto la partecipazione di altre quattro città storiche europee dichiarate Patrimonio Mondiale: Porto, Santiago de Compostela, Bordeaux ed Edimburgo. Scorci fiorentini, a cura di Carlo Francini, Giaele Monaci e Valentina Zucchi, è dedicata alla correlazione fra i musei cittadini e il museo diffuso del centro storico, ed ha invitato a passeggiare idealmente nella città del passato alla scoperta delle sue vedute nel corso dei secoli.

Calendario delle iniziative 2020/2021:

Arte a domicilio – Scorci fiorentini

  • 24 novembre, h18: Firenze del Medioevo: porte e torri cittadine
  • 8 dicembre, h18: Firenze del Rinascimento nei dipinti della Cappella Brancacci 
  • 22 dicembre, h18: Firenze del Cinquecento nei dipinti di Palazzo Vecchio 
  • 5 gennaio, h18: Firenze del Settecento nelle vedute di Giuseppe Zocchi 
  • 19 gennaio, h18: Firenze del Novecento nei dipinti di Ottone Rosai 
VERSO IL PIANO DI GESTIONE
Documento preliminare al Piano di Gestione 2022
Elaborazione del documento preparatorio nell’ambito del progetto europeo AtlaS.WH
Webinar
Aggiornamento per tecnici del settore
Verso il nuovo Piano di Gestione e sostenibilità del centro storico di Firenze
PROGETTO DI VALORIZZAZIONE
Piazze minori del Centro Storico di Firenze
azioni di rigenerazione delle piazze minori e del tessuto urbano
PROGETTO SU FORTEZZE, PORTE E TORRI
Firenze Forma Continua
Progetto di consapevolezza e conoscenza della cerchia muraria fiorentina
INIZIATIVE DIGITALI
Arte a domicilio: l’offerta digitale dei musei fiorentini
appuntamenti digitali che coinvolgono i musei fiorentini e dil nostro patrimonio
CORSO DI FORMAZIONE
Musei e Cultura per uno Sviluppo Sostenibile: un’educazione di qualità, equa e inclusiva
Un’occasione formativa per insegnanti sugli obiettivi di Sviluppo Sostenibile